Breadcrumb

Notizie

Dalla Qualifica dei Fornitori, alle Aste e Gare, fino al Contract Management e al Risk Assesment. Vitrociset prosegue il proprio viaggio verso la completa digitalizzazione dei processi di acquisto.

Milano, 12 aprile 2017 – Vitrociset, una delle maggiori aziende italiane nella fornitura di prodotti e servizi tecnologici per la realizzazione e gestione di grandi sistemi “mission & safe critical”, rinnova la propria fiducia in SynerTrade, leader europeo nella tecnologia per il Procurement.
A un anno di distanza dall’avvio del primo progetto, l’azienda sceglie nuovi moduli della piattaforma Accelerate di SynerTrade e comunica i primi importanti saving e benefici ottenuti.

Se inizialmente Vitrociset cercava uno strumento per garantire un processo di qualifica dei fornitori strutturato e affidabile, la scelta di SynerTrade aveva fin da subito orientato l’azienda verso una soluzione capace di garantire una copertura funzionale più ampia e una notevole flessibilità, unite a bassi costi di configurazione e manutenzione, con un obiettivo ancora più ambizioso: razionalizzare e semplificare l’intero processo di acquisto.

SynerTrade, con Accelerate, la sua piattaforma cloud-based che copre l’intero processo d’acquisto, ha saputo garantire a Vitrociset una migliore conoscenza dei fornitori in termini di profilo economico-finanziario e andamentale, certificazioni possedute, distribuzione territoriale, accordi di partnership, referenze, tipologia di attività e altro. L’azienda ha potuto, inoltre, beneficiare dell’integrazione con CERVED, e quindi della possibilità di certificare i dati economico-finanziari anche attraverso un autorevole Information Provider esterno registrato da CONSOB come Credit Rating Agency. L’integrazione consentirà di monitorare la base fornitori esistenti raccogliendo in modo tempestivo i possibili segnali di problemi/crisi rispetto ai Business Partner chiave nella catena logistico-produttiva aziendale.

Avere adottato una piattaforma di e-Procurement ha significato per Vitrociset rivedere i processi, ottimizzarli e standardizzarli, in modo da essere più competitiva, migliorare l’efficienza e ridurre la spesa. L’intera struttura della Supply Chain, in questo modo, è stata resa più solida e sono stati ottenuti vantaggi significativi anche dal punto di vista della condivisione delle informazioni con tutti i buyer, che oggi possono accedere alla piattaforma e conoscere la situazione globale rispetto ai fornitori strategici e non, la compliance alle procedure aziendali e la trasparenza dell’attività svolta.

Alla luce dei tanti vantaggi percepiti adottando un processo di qualifica dei fornitori strutturato, affidabile e flessibile, Vitrociset ha scelto di proseguire il suo viaggio nella digitalizzazione adottando anche il modulo SynerTrade dedicato alle Gare e le Aste e cogliendone appieno i vantaggi, in particolare dal punto di vista della solidità delle valutazioni e della riduzione del tempo necessario ad analizzare i risultati di gara.

Vitrociset sta, inoltre, adottando anche altri moduli SynerTrade per presidiare i principali processi di acquisto, in particolare per il Contract Management e la gestione dei cataloghi elettronici e del Risk Assessment, con l’obiettivo di implementare al proprio interno vere e proprie “campagne di qualifica”.

Le evoluzioni del progetto Vitrociset ci sono state raccontate durante “Procurement & Innovation”, l’evento dedicato all’innovazione tecnologica per la funzione acquisti, organizzato a Milano dal Magazine “The Procurement”. Raccontando i benefici ottenuti e gli obiettivi raggiunti Gianluca Adduci, Supply Chain Processes Improvement Manager di Vitrociset e responsabile del progetto, ha commentato: ”Attraverso una piattaforma tecnologica modulare come quella di SynerTrade avremo i mezzi per presidiare e monitorare l’intero processo di approvvigionamento e ottenere le prestazioni migliori. Il progetto Vitrociset è stato in grado di unire l’approccio strategico al mercato di fornitura (segmentazione delle categorie secondo la matrice di kraljic) con i più moderni strumenti di valutazione della situazione economico/finanziaria delle imprese fornitrici, fornendo al buyer un set completo e integrato di tools che gli consente di agire produttivamente al fine di elaborare strategie efficaci di gestione e prevenzione dei rischi. L’innovazione è stata proprio dettata dalla combinazione efficace dei suddetti strumenti che si realizza in un processo di valutazione e monitoraggio dei fornitori in grado di dare una visione completa e aggiornata della situazione, integrata da alert personalizzabili che consentono di recepire i fatti significativi più recenti”.

“Per affrontare un mercato competitivo in continua evoluzione, il ruolo del buyer oggi deve riflettere l’intera strategia del business”
, ha aggiunto Giovanni Macellari, CPO di Vitrociset. I processi di acquisto sono sempre più complessi perché le variabili non si limitano più solo al ‘rapporto prezzo/qualità migliore’ ma comprendono criteri, non solo economici, che spaziano dalle certificazioni, dall’aderenza agli standard di sicurezza e di tutela della salute, fino a valutare la capacità di innovare”.

“Siamo felici che Vitrociset abbia deciso di estendere la collaborazione con SynerTrade adottando nuovi moduli di Accelerate”, commenta Sergio Perego, Country Manager di SynerTrade. “Il nostro obiettivo è accelerare e facilitare la trasformazione digitale dei processi d’acquisto delle aziende e questo è possibile solo grazie a una piattaforma in grado di produrre efficienza in ogni fase del processo di acquisto. Per questo SynerTrade, con i suoi 34 moduli verticali che possono essere scelti, personalizzati e implementati in base alle esigenze delle aziende, si pone come abilitatore e partner nella digitalizzazione del Procurement”.